Archivio Post

Novi Ligure - Gianluca Gualtieri 18.3.64 / 17.3.14

Una vignetta divertente per il mio amico, per Sempre

Il 18.3.2014, il mio amico Gianluca Gualtieri di Novi Ligure, compiva gli anni; la festa coincideva con il suo funerale.

Eh si, perchè Gianluca mi ha lasciato.
Ho solo qualche miliardo di ricordi, perchè, capisci, quando una persona la conosci da oltre quarant'anni, bene o male qualcosa ti lascia.

Il suo modo di guardarti con sufficienza, la sua intelligenza, la sua straordinarietà, le sue passioni non saranno mai memorie di tristezza ma sorrisi, anzi, risate; a proposito, a me non è mai piaciuto ricordare le persone che vengono a mancare con malinconia o sconforto.
Adoro celebrare gli amici che non sono più "qui" con una risata e sono più che convinto che se Gianluca vedesse questa vignetta, sghignazzando proferirebbe:
"Sei il solito Scienziato Pazzo".

Perchè era così che mi chiamava ed io, stupidamente, da ragazzino, scambiavo quell'attributo per un insulto.
Non ricordavo più infatti di non aver mai accettato di buongrado quell'aggettivo fino a quando, l'ultimo giorno che vidi vivo Gianluca, disse a Giovanna - sua moglie - in mia presenza: "L'abbiamo sempre chiamato così ma non in senso dispregiativo".

Ebbi un tuffo al cuore.
Abbassai lo sguardo e vidi un ragazzino che soffriva quando i più grandi lo battezzarono Scienziato Pazzo.
Ecco perchè quel giorno Gianluca per me fu STRAORDINARIO: senza saperlo feci pace con un passato rimosso anni prima.

Gianluca Gualtieri

Ammiravo i più grandi. Erano "più svegli di me". Avevano i motorini e stavano in cortile fino a tardi, la sera.
E per loro, ero lo "Scienziato Pazzo" del quartiere perchè trafficavo con l'elettronica, perchè ero musicista, perchè ero... creativo.
Ed un creativo non è mai preso sul serio fino a quando, un Gianluca Gualtieri, con la bocca impastata dalla morfina, sussurra "Non in senso dispregiativo".

Ora posso affermare che uno di quella compagnia dei "grandi" che segretamente ammiravo perchè, sai, era più in gamba di me, era "migliore" e irraggiungibile, in realtà mi rispettava e quel ragazzino si sbagliava.

E poi, l'esplosione. L'idea.
La solita sensazione che non trova descrizione con le parole ma nasce e termina con una vignetta.

Quel giorno, Gianluca mi chiese di cercare con il metal detector la sua Fede Nuziale persa anni prima in giardino.


La Pinza di Gianluca Gualtieri

La cercai invano proprio l'ultimo giorno che vidi Gianluca vivo; trovai una stupenda pinza a pappagallo vecchia almeno 30/40 anni e ridendo, entrai in casa esclamando: "La fede non l'ho trovata, in compenso ho recuperato questa".
Ridemmo tutti.


C'era anche Stefano Teti, l'amico per eccellenza di Gianluca.

Per il mio Amico Gianluca sono felice di essere stato il suo "Scienziato Pazzo".

 

Ci vediamo più tardi, Gian.

Chi era Gianluca

 

Clicca sull'immagine

Gianluca Gualtieri di Novi Ligure

Commenti   

 
+1 # MASSIMO BARISONE 2014-03-23 14:26
GRANDE ANDREA :D :D
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Stefano Teti 2014-03-22 20:12
Belle parole....... Siamo sempre gli stessi, quando siamo tra noi "ragazzi dei palazzi" il tempo si è fermato e il nostro rapporto è invariato, come se avessimo appena fini una partita a pallone...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Andrea Giudice 2014-03-22 22:13
Grande, Ste: verissimo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # sara 2014-03-21 22:12
…l'umorismo del Gian, era sempre sagace, bell' idea "scienziato pazzo"
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # andrea giudce 2014-03-23 08:02
Ciao Sara, GRAZIE!! :D :D
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # orietta 2014-03-21 22:09
E bravo Andrea . Originale come sempre . Bellissima e reale.
:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Terry 2014-03-21 20:48
Fa strano perché nonostante siamo adulti penso a tutti noi ancora ragazzi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Andrea Giudice 2014-03-21 20:56
Non esitono "Gli adulti".
Siamo sempre noi, dentro.
Tere, non è mai cambiato nulla. Sono solo aumentate le distanze ma siamo sempre e ancora noi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Laura settembrini 2014-03-21 21:41
Sei bravissimo. Ma davvero hai trovato tutte quelle cose in giardino ? Eheheheheheh ;)


Citazione Andrea Giudice:
Non esitono "Gli adulti".
Siamo sempre noi, dentro.
Tere, non è mai cambiato nulla. Sono solo aumentate le distanze ma siamo sempre e ancora noi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # andrea giudce 2014-03-23 08:03
Ciao Laura.
E c'era anche altro solo che non passava dalla porta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # antonella 2014-03-21 20:47
è semplicemente fantastica, straordinaria, un tuffo al cuore, ho ancora le lacrime!!!! :sigh: :sigh:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Andrea Giudice 2014-03-21 20:55
Ciao Anto!
Sorridi!!! Niente tristezza. Gian non lo vorrebbe.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Stefano Volpara 2014-03-21 19:37
Ciao Gian a dopo......
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Andrea Giudice 2014-03-21 20:57
Frase bellissima che ho sfruttato nell'articolo.
Grazie, Ste.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Name
Andrea Giudice
Title
Disegnatore
Organization
Vignette Divertenti
Contact photo
Tel
342.1748491
Skype
principioattivo
Address
v.le Pinan Cichero
Novi Ligure
Alessandria
15067
Italy

Abbiamo 57 visitatori e nessun utente online